Scroll to top

Sconto in Fattura o Cessione del Credito?

Scopri le differenze e come ottenerli

Differenza tra Sconto in Fattura immediato e Ecobonus

L’applicazione dello sconto in fattura permette al cliente di beneficiare immediatamente della detrazione (quindi pagare al fornitore solo la spesa residua non coperta dall’Ecobonus) in luogo della sua fruizione mediante compensazione sulle imposte Irpef o Ires in 10 anni (per i serramenti).

Il fornitore ha la possibilità, a sua volta, di cedere ulteriormente il credito ricevuto in cessione dal suo cliente.

Per maggiori dettagli e/o approfondimenti su quanto sopra detto è sempre consigliabile consultare l’apposita Guida messa a disposizione dall’Agenzia delle Entrate sul sito: www.agenziaentrate.gov.it

A chi posso cedere il credito Ecobonus

La detrazione c.d. Ecobonus può essere fruita dal beneficiario esclusivamente in compensazione con le imposte sui redditi (Irpef o Ires) in 10 quote annuali di pari importo.

In alternativa il beneficiario può decidere di optare per la cessione del credito ad altro soggetto (oggi anche le banche)ovvero di optare per l’applicazione di uno sconto in fattura di importo pari alla detrazione (50% della spesa per gli infissi) in conseguenza del quale il fornitore risulterà cessionario del credito, con possibilità per questo di utilizzare lo stesso alle medesime condizioni del beneficiario iniziale, ovvero di cederlo ulteriormente.

In questo modo chi ha eseguito i lavori di efficientamento energetico potrà:

  • Pagare al proprio fornitore solo la parte di spesa non rientrante nell’agevolazione Ecobonus

  • Non dovrà attendere 10 anni per il recupero della detrazione

Come cedere il Credito Ecobonus

Come funziona la Cessione del Credito Ecobonus

Innanzitutto è necessario accertarsi che il proprio fornitore possa offrire al proprio cliente la possibilità di fruire delle opportunità rappresentate dalla cessione del credito/sconto in fattura.

Infatti, per realizzare ciò, è necessario che lo stesso sia disponibile a qualificarsi come cessionario del credito, ovvero che abbia la possibilità di avere un terzo cessionario del credito stesso. Il fornitore dovrebbe quindi informare il proprio cliente a tal proposito.

Accertato ciò, i fornitori organizzati per offrire questa opportunità (cessione del credito o sconto in fattura) sottoporranno alla propria clientela una contrattualistica ed una documentazione coerente con la disciplina fiscale sottostante tali misure.

In sintesi, ciascun fornitore:

  • Elaborerà un prezzo della fornitura (ad esempio della sostituzione dei vecchi serramenti in pvc con le nuove finestre Ponzio legno alluminio)

  • Chiederà al proprio cliente di optare (scegliere) per la cessione del credito/sconto in fattura in luogo della fruizione diretta della detrazione Ecobonus

  • Chiederà al cliente tutti i documenti necessari al rispetto delle prescrizioni di accesso alla detrazione Ecobonus

  • Darà indicazione in merito, ovvero offrirà servizi per, la trasmissione all’Agenzia delle Entrate della documentazione attestante la scelta dell’opzione

  • Restituirà al cliente tutta la documentazione afferente l’intervento eseguito e la cessione del credito/sconto in fattura

Approfitta dello Sconto immediato in Fattura

Lasciaci i tuoi dati e sarai ricontattato!

Vuoi saperne di più sull'ecobonus?

Scopri cos'è, come richiederlo e come ottenere lo Sconto immediato in Fattura con Ponzio