Scroll to top

1 – Parete in muratura 2 – Isolamento a cappotto 3 – Montante sottostruttura 4 – Staffa di fissaggio 5 – Sistema di fissaggio invisibile 6 – Rivestimento b_ox in alluminio solido

Facciate

Facciata Ventilata b_ox

b_ox è il nuovo sistema Ponzio di rivestimenti in alluminio a moduli realizzati su progetto per facciate esterne e pareti interne. L’alluminio solido b_ox nella speciale lega Ponzio ad altissime prestazioni, è ideale per la realizzazione delle più moderne facciate architettoniche nelle nuove costruzioni e nelle riqualificazioni dell’esistente. Le proprietà meccaniche della materia prima, consentono ampia versatilità nella progettazione, perfetta planarità delle superfici e facilità di lavorazione. Il programma Ponzio di colori e finiture rende esclusivo ogni progetto b_ox. L’anodizzazione colorata, i verniciati speciali e i tradizionali effetto legno, consentono la più ampia personalizzazione del prodotto. Al fine di garantire la migliore durabilità del prodotto nel tempo, i moduli b_ox sono sottoposti ai trattamenti di ossidazione o verniciatura, solo dopo essere stati lavorati e trasformati in cassetta, assicurando la copertura del colore in tutte le sue parti, compresi tagli e piegature. Il montaggio dei moduli può essere eseguito con fissaggio a vista o a scomparsa, mediante l’utilizzo di appositi sistemi di sottostruttura. Le ridotte spese di manutenzione durante l’uso del prodotto, l’ottima resistenza alle aggressioni atmosferiche e la completa riciclabilità dell’alluminio solido, fanno di b_ox la scelta ideale e la migliore alternativa ai comuni pannelli compositi in alluminio/plastica.

sez-a
sez-b
sez-c
sez-d
sez-e
sez-f
sez-g
sez-h

VANTAGGI

reazione_fuoco

REAZIONE AL FUOCO

L’alluminio solido non comporta alcun rischio d’incendio ed è classificato in Classe A1 secondo la normativa europea EN 13501. Non propaga in alcun modo l’incendio, non sviluppa gas tossici o fumo né gocce/particelle infiammate. Le norme internazionali consentono, negli edifici che sono superiori a una certa altezza (circa 20 metri), solo l’utilizzo di materiali non combustibili.
Per i luoghi pubblici come asili, scuole, ospedali, alberghi, aeroporti, questo requisito si applica indipendentemente dall’altezza dell’edificio.

lavorazione

LAVORAZIONE

La realizzazione dei moduli a cassetta viene eseguita con pressa piegatrice ottenendo pieghe ad angolo arrotondato. Evitando di ricorrere alla fresatura necessaria per la lavorazione dei comuni compositi, gli angoli sono più resistenti ed i moduli più rigidi e stabili.

smaltimento

SMALTIMENTO

L’alluminio solido è totalmente riciclabile. Questo significa che può essere rifuso e che tutti gli scarti possono essere riutilizzati.
Oltre ad essere eco-compatibile, l’alluminio solido non ha costi di smaltimento e conserva nel tempo il suo valore.

resistenza_urto

RESISTENZA ALL’URTO

La capacità di reazione all’urto risulta maggiore nell’alluminio solido rispetto al composito. Il corpo urtante va a scontrarsi contro una lamiera di metallo di 2/3 mm che impone al suo moto una resistenza superiore di quella esercitata da un pannello composito in cui la lamiera di allumino ha uno spessore di soli 0,5 mm

trattamento

TRATTAMENTO

Al fine di garantire la migliore durabilità del prodotto nel tempo, i moduli b_ox sono sottoposti ai trattamenti di anodizzazione o verniciatura, solo dopo essere stati lavorati e trasformati in cassetta, assicurando la copertura del colore in tutte le sue parti, compresi tagli e piegature.

gamma_colori

GAMMA COLORI

Oltre 600 colori in 12 diverse finiture, il tutto a marchio di qualità.
Scopri tutte le finiture.

LAVORAZIONI

progettazione

1 – Progettazione

taglio

2 – Taglio

piegatura

3 – Piegatura

lavorazioni_speciali

Lavorazioni

TRATTAMENTI

anodizzazione

ANODIZZAZIONE

L’anodizzazione è una trasformazione di natura elettrochimica della superficie che si svolge in bagno di elettrolisi. L’alluminio viene a ricoprirsi di uno strato di ossido assumendo eccezionale durezza, proprietà anticorrosive, di ancoraggio per i colori. Lo scopo principale dell’anodizzazione dell’alluminio per uso architettonico è quello di ottenere un materiale che conservi più a lungo possibile un aspetto decorativo anche se esposto ad una atmosfera altamente corrosiva come quella urbana ed industriale. I requisiti di spessore dell’ossido per impieghi architettonici si possono distinguere in 4 tipi di strato, dai 5 ai 20 micron. La scelta della classe di spessore è subordinata al grado di aggressività dell’atmosfera e alle condizioni di esposizione, e deve rispondere anche alle condizioni di esercizio, di manutenzione etc. L’anodizzazione offre sempre le migliori garanzie di protezione dei manufatti in alluminio e risulta superiore a qualsiasi altro tipo di trattamento superficiale oggi conosciuto.

verniciatura

VERNICIATURA

Verniciatura a polvere caricata elettrostaticamente sul supporto da rivestire posto in un campo elettrico in grado di assicurare un deposito regolare e uniforme e una buona penetrazione per le varie forme dei manufatti. L’intero processo produttivo comprende le operazioni di pre-trattamento (pulitura, sgrassatura alcalina, lavaggio, decapaggio), di conversione chimica (cromatazione, lavaggio), di verniciatura (applicazione della vernice, cottura della vernice). La verniciatura a polveri è largamente impiegata per la spiccata resistenza agli agenti atmosferici , buona impermeabilità all’acqua, resistenza all’esterno, resistenza all’ingiallimento, elevata compatibilità con i pigmenti e aderenza al supporto. Non elevatissima è la resistenza chimica a taluni prodotti ed ai solventi, tuttavia la loro elevata resistenza alla corrosione e all’azione dei raggi solari e del calore ne favoriscono un utilizzo diffuso nell’edilizia per esterni.

sublimazione

SUBLIMAZIONE

Il processo di sublimazione consiste in una lavorazione aggiuntiva al normale processo di verniciatura e finalizzato a simulare diversi effetti superficiali. Il processo consiste in una verniciatura iniziale condotta con polveri specifiche e successivamente nell’avvolgimento dei manufatti stessi con pellicola ad effetto sublimante. La pellicola o film sublimante riporta il disegno dell’effetto desiderato sulle superfici in alluminio. A questo punto i profili o le lamiere, proseguiranno la lavorazione all’interno del forno, dove avviene il trasferimento per sublimazione, penetrando sino in profondità.

Finiture Superficiali

b_ox_logo